UBICA srl

Via San Siro 6 int.1,16124 Genova (GE)

ITALY

Comunicazione e nuove tecnologie

Le nuove tecnologie digitali permettono di rendere accessibili gli ambienti più difficilmente cartografabili. Poter rappresentare, misurare, valutare tutto ciò che rimane sotto la superficie dell’acqua è l’unico modo per rendersi consapevoli di cosa occorre fare per gestirlo, valorizzarlo, conservarlo. 

Modellazione / ottimizzazione modelli 3d restituiti da cartografia (fotogrammetria, Lidar, DEM)
  • Modellazione base con primitive geometriche, rimozione dei refusi o imprecisioni topologiche della mesh iniziale 

  • Riduzione ottimizzata del numero dei poligoni per applicazioni in real-time 

Produzione eseguibili in Realtà Aumentata
  • Elaborazione ed editing di modelli 3d (diving site, relitti, infrastrutture sommerse, specie marine o dulciacquicole protette) visualizzabili tramite smartphone o tablet sovraimpressi nell’ambiente reale (holographic perception). 

  • Sviluppo applicazioni interattive che permettono una interazione con il modello (fauna ittica, ambiente sommerso) usando tasti virtuali visibili nella scena reale attraverso il dispositivo ;  

  • Possibilità di visualizzare curve di immersione e relativo ambiente (fondale o relitto) in sequenza animata. 

Ricostruzioni ambienti e set interattivi in Realtà Virtuale 
  • Creazione di ambienti virtuali esplorabili dall’utente in modalità immersiva, che permette il virtual training (diving simulator) per immersioni tecniche o per operatori scientifici subacquei 

  • Digitalizzazione di ambienti naturali per monitoraggio quadridimensionale a medio e lungo termine 

  • Ricostruzione foto realistica per installazioni didattico/educative, volte alla divulgazione scientifica 

  • White Twitter Icon
Animazioni digitali, 3d stereoscopici, video sferici 
  • Editing e rendering di video digitali 3d, per schermo o per dispositivi di realtà virtuale mobile (google cardboard e similari) sia in versione stereoscopica che panoramica

‚Äč

Resposabile di settore: Nicola Castelnuovo

Augmented reality